L'Azienda

Kartell, fondata nel 1949, è tra le prime aziende in Europa ad utilizzare le materie plastiche per la produzione di mobili di design, complementi d’arredo e accessori per la casa.

La linea guida che ha caratterizzato questi oltre sessant'anni di attività è l’idea di unire l’aspetto tecnologico e industriale, necessario per rispondere a specifiche esigenze economiche e sociali, a quello culturale ed estetico. In questo senso Kartell è una delle principali interpreti del design industriale nel panorama delle aziende italiane e internazionali.

Alla fine degli anni ‘50, l’evoluzione nella sperimentazione tecnologico-progettuale porta con grande intuizione alla creazione della Divisione Labware destinata alla fornitura di articoli tecnici per laboratori; una divisione in grado di utilizzare al meglio materiali quali il polipropilene,il polistirene, il polietilene e di proporre la plastica quale valida alternativa al vetro per la sua leggerezza, resistenza, economicità e sicurezza.

Nel 1958, forte dell’esperienza della Divisione Casalinghi,ha già maturato una buona conoscenza nel campo della produzione industriale ed è aperta a nuove opportunità di sviluppo. Giulio Castelli, laureato in ingegneria chimica, ha la padronanza tecnica per valutare tali nuove opportunità con criterio.

Le specifiche chimico-fisiche, le caratteristiche di infrangibilità e le speranze progettuali riposte nella ricerca dei materiali, danno alle nuove plastiche grandi vantaggi rispetto al vetro e le rendono interessanti anche per la produzione di articoli da laboratorio come becker, cilindri, imbuti e provette.

Fin dalle prime esperienze Giulio Castelli affida il design degli oggetti Labware ai suoi designer, Gino Colombini prima e Centrokappa poi: una scelta che è una delle chiavi del successo della Divisione.

Come già fatto con i casalinghi, Gino Colombini affronta il progetto degli articoli tecnici tracciando soluzioni formali innovative, con piccole o grandi modifiche alla forma tradizionale dell’oggetto che ne migliorano la funzionalità. Prova di questo, tra gli altri, vi sono gli imbuti a gambo lungo del 1962, con piccole nervature all’interno per non far aderire la carta da filtro alla superficie o il portaprovette del 1959, per il quale Colombini individua una soluzione modulare inedita con elementi a pettine a “X” che rimpiazzano il tradizionale supporto a piani sovrapposti con larghi fori. O ancora, di Centrokappa del 1979, il pronto soccorso oculare “First Eyd” nel quale il supporto ha anche funzione segnaletica.

Per la realizzazione dei suoi articoli Labware, Kartell arriva ad impiegare oltre quaranta differenti materiali plastici: la Divisione è una palestra tecnologica nella quale l’azienda conduce ricerca sui materiali ed individua le tecnologie più adatte a ogni singolo prodotto.

La scelta delle materie plastiche da utilizzare, dipende dalle diverse applicazioni degli articoli; per questo nel processo produttivo risultano importanti elementi quali concentrazioni e tempi di contatto con gli agenti chimici, invecchiamento, stress termici, aggressività deidetergenti, esposizioni a radiazioni U.V., sterilizzazioni e altri effetti ambientali.

L’aver sempre privilegiato la qualità, l’utilizzo di tecnologie sempre più avanzate, la scelta del range di articoli presenti in catalogo, fa sì che l’immagine e il nome Kartell siano riconosciuti in tutto il mondo.

CERTIFICAZIONE ISO 9001: 2015

Nel 1996 Kartell decide di certificare il proprio Sistema di Gestione della Qualità Aziendale secondo le norme UNI EN ISO 9001:1994

Nel 2005 l’Azienda adegua il proprio Sistema di gestione della Qualità Aziendale alla norma UNI EN ISO 9001:2000

Nel 2008 l’Azienda rinnova la certificazione ISO 9001:2000

Nel 2010 Kartell aggiorna lo standard di certificazione, effettuando il passaggio alla UNI EN ISO 9001:2008. Garante di tale processo di certificazione è l’ I.I.P. - ISTITUTO ITALIANO DEI PLASTICI - ente accreditato presso il SINCERT ed il CISQ, la Federazione Italiana degli Organismi di Certificazione dei Sistemi di Gestione Aziendale.

Nel corso del 2017 Kartell ha aggiornato lo standard di certificazione alla UNI EN 9001:2015

Il CISQ fa parte di IQNET - THE INTERNATIONAL CERTIFICATION NETWORK - l’ente sovranazionale che garantisce il reciproco riconoscimento dello standard ISO presso i vari paesi del mondo. Il raggiungimento ed il mantenimento della certificazione ottenuta, reso possibile dall’impegno e dalla costanza di tutte le funzioni aziendali coinvolte, è testimonianza della continua ricerca di un sempre maggiore livello di Qualità nella gestione dei processi aziendali.

CERTIFICAZIONE ISO 14001:2015

Nel 2011 Kartell ha conseguito la certificazione UNI EN ISO 14001: 2004 per il sostegno di un efficace Sistema di Gestione Ambientale, uno standard internazionale riconosciuto in tutto il mondo, sviluppato circa 10 anni fa, che definisce i parametri di sviluppo ed implementazione nei processi aziendali per il raggiungimento di un efficace sistema di gestione ambientale.

Questa certificazione dimostra che l’organizzazione certificata attua un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività e ne ricerca sistematicamente il miglioramento, in modo sostenibile, efficace e coerente.

La certificazione ISO 14001 non è obbligatoria, ma è frutto della scelta volontaria dell'Azienda che decide di definire, attuare, mantenere e migliorare un proprio sistema di gestione ambientale. Realizzare prodotti di design di elevata qualità, sicuri e affidabili, a basso impatto ambientale e riciclabili. Questa è la partita a cui Kartell è chiamata a partecipare da protagonista nei prossimi anni.


Nel corso del 2017 Kartell ha aggiornato lo standard di certificazione alla UNI EN ISO 14001:2015.


Copia della Certificazione di Qualità è scaricabile dal sito aziendale www.kartelllabware.com

Hai bisogno di più informazioni?

Contattaci

© 2013 KARTELL SPA VIA DELLE INDUSTRIE 1, 20082 NOVIGLIO (MI) ITALY | TEL +39 02 900121 | LABWARE@KARTELL.IT | C.F. 11349160157 | P.IVA 11349160157 SOCIETA CON SOCIO UNICO CAPITALE SOCIALE € 26.900.000 I.V. | REGISTRO IMPRESE MILANO N° 11349160157 | REA CCIAA MILANO 1458067

Developed by Gag srl
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk